Antischiuma

Gli antischiuma o agenti antischiuma impediscono e destabilizzano la formazione di schiuma.

La formazione di schiuma nei processi petrolchimici può portare a notevoli problemi. Si tratta di un inglobamento di bolle di gas in una soluzione liquida. La formazione di schiuma si verifica nell'interfaccia gas - liquido. Un liquido a bassa tensione superficiale permette alla superficie di una bolla di gas di espandersi con facilità. Gli idrocarburi, le piccole particelle e gli acidi aumentano la tendenza alla formazione di schiuma e la relativa stabilità. Tra gli impatti negativi della schiuma possiamo menzionare volumi di produzione ridotti, perdite generali e problemi di separazione.

Ne sono colpiti i recipienti di separazione, le colonne di distillazione, le unità di estrazione e le torri di lavaggio di gas e liquidi. Le torri di lavaggio di gas acidi negli impianti di etilene sono molto soggette alla formazione di schiuma. Qui la formazione di schiuma è collegata a problemi di incrostazioni. Le particelle solide di polimero possono stabilizzare la schiuma, la cui formazione può far aumentare la pressione differenziale. Effetti negativi sono le emulsioni nella sezione di lavaggio con acqua o un passaggio involontario di sali nelle attrezzature a valle. Pertanto, la formazione di schiuma può diventare molto più grave se la polimerizzazione è un problema. Le sezioni di distillazione estrattiva dei sistemi di recupero del butadiene spesso sono soggette a problemi di formazione di schiuma. Alcune schiume presentano una stabilità elevatissima. Una elevata elasticità del film, una superficie elevata e la viscosità del materiale sfuso sono fattori di stabilizzazione della schiuma. Anche l'alto contenuto di solidi stabilizza le schiume. Questi si accumulano nell'interfaccia liquido/gas, impedendo la coalescenza e la rottura delle bolle.

Per prevenire o destabilizzare le schiume esistenti, è necessario agire immediatamente. Gli additivi per la dissoluzione della schiuma o gli antischiuma sono programmi chimici usati per tenere la schiuma sotto controllo. Gli antischiuma impediscono la formazione di schiume. Gli additivi per la dissoluzione della schiuma distruggono le bolle di gas già formatesi. Una rottura del film avviene a causa di una diminuzione dell'area superficiale. Questo produce un grande cambiamento nell'energia libera superficiale. Il risultato è lo scoppio della parete della bolla ed è tenuto sotto controllo dall'"effetto Marangoni”.

Gli antischiuma e i dissolutori di schiuma Kurita sono agenti attivi in superficie (tensioattivi). I nostri antischiuma e i dissolutori di schiuma soddisfano i requisiti di processo. I nostri antischiuma e i dissolutori di schiuma sono estremamente efficaci e distruggono immediatamente la schiuma già esistente, impedendo anche la formazione di nuova schiuma. I programmi di controllo della schiuma di Kurita vantano proprietà dispersive e inerzia chimica. Hanno una tensione superficiale più bassa del prodotto che forma la schiuma. La non solubilità dell'agente antischiuma è molto importante per tenere sotto controllo la schiuma. I nostri programmi chimici combinano entrambe queste funzioni per tenere sotto controllo la formazione di schiuma. Hanno una solubilità molto bassa nella soluzione liquida, enetrano nell'interfaccia gas/liquido e si concentrano sul film di superficie. Questo fa aumentare l'elasticità del film liquido sulla bolla di gas. Le forze di perturbazione della schiuma consentono la rottura delle bolle di gas.

Kurita fornisce diversi tipi di programmi di controllo della schiuma. Negli impianti petrolchimici vengono usati prevalentemente oli di silicone e antischiuma organici o non siliconici.

Ha bisogno di ulteriore assistenza? I nostri esperti qualificati saranno lieti di offrire maggiori informazioni di persona e individualmente.