Inibitori di fouling

Inibitori di fouling per fermare o ridurre i problemi di sporcamento.

I depositi (incrostazioni) sono un problema diffuso dell'industria petrolchimica. Derivano da indesiderati processi di ossidazione, polimerizzazione, sedimentazione e condensazione e spesso si verificano nei compressori del gas grezzo, nelle unità di frazionamento petrolio e di separazione del gas. I composti reattivi sono etilene, acetilene, propilene, butadiene, stirene o altri insaturi. La presenza di tracce di ossigeno o di composti ossigenati promuovono la formazione di gomme e polimeri. Il problema del fouling può diventare particolarmente grave quando i monomeri si trasformano in polimeri, come nella formazione di "polimeri di popcorn" che si osserva in particolare nelle incrostazioni di butadiene. Le aree più sensibili a queste contaminazioni sono gli impianti di produzione etilene e stirene.

Adattiamo  concetti di trattamento antifoulant personalizzati specifici per il vostro impianto e combiniamo  prodotti in conformità con i vostri obiettivi e necessità:

  • Scavengers per radicali
  • Disperdenti
  • Deossigenanti
  • Stabilizzatori
  • Antiossidanti
  • Disattivatori di metalli

L'incrostazione nelle linee di compressione del gas grezzo (produzione di etilene) riduce le prestazioni dei compressori e può portare a vibrazioni e a un arresto forzato della macchina. Sulla base di decenni di esperienza, Kurita ha sviluppato un concetto di trattamento specifico per i compressori di gas grezzo che è stato recentemente introdotto con successo sul mercato. Gli antiossidanti e gli antipolimerizzanti applicati sono stabili e non provocano alcuna formazione di dieni nitrati pericolosi nella parte fredda delle unità di etilene.

Hai bisogno di supporto? I nostri esperti qualificati saranno lieti di consigliarti personalmente e individualmente.