Lastabil®/Bekaflex®

Efficienza e stabilità del processo della sbianca delle fibre – Lastabil® & Bekaflex®

Il perossido di idrogeno è l’agente ossidativo più importante per la sbianca della fibra vergine e delle fibre riciclate. Poiché l’acqua ossigenata è facilmente decomposta in presenza di metalli pesanti e/o catalase, un enzima presente in molti batteri, si possono verificare enormi perdite di perossido con conseguente aumento significativo dei costi e/o perdite di qualità della produzione. E’ possibile limitare fortemente questi fenomeni degradativi e conseguenti perdite di perossido controllando i suddetti fenomeni indesiderati durante il processo di sbiancamento.

Agenti chelanti come DTPA sono comunemente utilizzati per il controllo del contenuto dei metalli pesanti nella polpa durante il processo di sbianca.
A causa della bassa biodegradabilità del DTPA la sua sostituzione è fortemente auspicabile.

I nostri stabilizzanti DTPA – free sono efficaci anche in condizioni alcaline. Si riscontrano benefici tecnici ed un vantaggioso rapporto costo / prestazioni in relazione ad un’eccellente biodegradabilità.

I programmi Bekaflex® per il trattamento e la riduzione della catalase sono di provata efficacia nell’inibire la degradazione del perossido di idrogeno ad opera di attività microbiologica.